I migliori prodotti di pulizia e manutenzione si basano su innovative formule chimiche che li rendono efficaci nel lavaggio. I produttori fanno il possibile per garantire che i loro prodotti siano sicuri per l'uso effettuando rigorosi test e fornendo istruzioni ed etichette "facili da seguire". Ma come fanno i produttori a determinare cosa è sicuro e cosa non lo è? Come sono stati stabiliti i livelli di “pericolo” e "rischio"?

Quando si ha a che fare con le caratteristiche di sicurezza degli ingredienti chimici, è importante comprendere il significato preciso della terminologia utilizzata. Per esempio, molte persone usano i termini pericolo e rischio come se fossero intercambiabili, ma in realtà queste parole hanno significati molto diversi.

Qual è la differenza tra rischio, pericolo ed esposizione?

Il pericolo di una sostanza chimica è la sua capacità intrinseca di causare effetti negativi. Il rischio è la probabilità che tali effetti si verifichino nelle applicazioni in cui la sostanza chimica viene utilizzata.

PERICOLO: Il modo in cui un oggetto o una situazione può causare danni alla salute e/o all'ambiente

x

ESPOSIZIONE: La misura in cui il probabile destinatario del danno è esposto al pericolo, o può essere da esso influenzato

=

RISCHIO: La possibilità che il danno si verifichi effettivamente

Attraversare la strada, ad esempio, è un'azione pericolosa, dal momento che potrebbe sfociare in un incidente. Ma nessuno suggerisce di vietarla. In questo esempio, le linee guida e le misure di sicurezza in base alle quali viene effettuata l'azione riducono il rischio a livelli accettabili. Lo stesso principio può essere applicato alle sostanze chimiche.

Per una sostanza chimica, la valutazione del rischio deve tener conto non solo dei rischi intrinseci di tale sostanza, ma anche del modo in cui i pericoli possono essere mitigati limitando l'esposizione a livelli accettabili.  È quindi essenziale fornire informazioni sulle sostanze chimiche sulla base di valutazioni di rischi e pericoli, al fine di fornire ai clienti e agli utenti finali una corretta comprensione delle problematiche di sicurezza implicate.

 In questo modo l'industria dimostra il suo impegno per l'uso responsabile dei suoi prodotti, tanto per la sicurezza umana, quanto per l'ambiente.

Valutazione e gestione del rischio delle sostanze chimiche

Per gestire il rischio, nello sviluppo delle loro formule, i produttori di prodotti che utilizzano ingredienti chimici tengono conto delle conclusioni delle valutazioni del rischio. Sulla base di queste conclusioni, determinano come ridurre il rischio e comunicano ai clienti e agli utenti finali le informazioni rilevanti su come utilizzare il prodotto in modo sicuro e le misure appropriate da adottare per la riduzione del rischio.

Queste informazioni vengono comunicate attraverso vari canali, tra cui il sito del produttore, il servizio consumatori e l'etichetta o l'imballaggio del prodotto stesso.